Costumi da mare uomo

È il momento di occuparsi della scelta dei costumi da mare. 

I negozi e i siti Web propongono, come sempre, molteplici soluzioni e orientarsi diventa un po’ difficile soprattutto se non si hanno le idee chiare in merito. 

In fatto di swimwear e beachwear uomo, la scelta avviene essenzialmente tra quattro capi, cioè slip, parigamba, boxer e pantaloncini. 

Ognuno di questi è perfetto sia per trascorrere la giornata sotto il sole cocente sia per concedersi dei bei bagni in acqua. Naturalmente i gusti in fatto di abbigliamento sono strettamente personali, quindi potreste preferire la libertà di movimento e il comfort che dà il pantaloncino ampio in tessuto tecnico rispetto allo slip. 

In qualsiasi modo la pensiate, vi suggeriamo di leggere la nostra guida all’acquisto per scoprire anche le nuove tendenze in fatto di moda mare. 

Slip

Gli slip sono considerati essere un capo sempre attuale in fatto di costumi uomo. 

Le caratteristiche variabili sono fondamentalmente l’altezza e il tipo di sgambatura: mentre quest’ultima è più o meno accentuata se lo slip è alto in vita, tale da permettere il taglio sgambato, gli slip bassi in vita o il modello midi vestono senza dovere fare eccessivamente i conti con la linea. 

Lo slip basso è da evitare se avete una pancia troppo pronunciata poiché tende a dare risalto alle proporzioni del busto; lo slip midi è una specie di jolly dal momento che in genere sta bene a tutti perché ammorbidisce le forme, quindi è perfetto anche se la struttura del bacino è un po’ larga; infine scegliete lo slip alto se la pancia è piatta, gli addominali sono scolpiti, le spalle sono quadrate e fresche di palestra e la statura supera il metro e ottanta.

Le varianti dello slip da mare maschile sono tanga e perizoma. Anche in questo caso occorre essere dotati di una silhouette impeccabile per osare e non avere troppe primavere alle spalle!

Parigamba

I parigamba rappresentano una via di mezzo tra slip e boxer. 

Le fasce laterali sono abbastanza alte; la lunghezza del gambale, assente nello slip, fa timidamente capolino. 

Boxer 

I boxer sono le mutande a calzoncino, da molto tempo preferite agli slip anche in fatto di underwear (biancheria intima). 

I boxer da mare possono essere attillati in modo da sembrare una seconda pelle oppure leggermente più ampi e dotati di uno slip interno per non lasciare in libertà nudità compromettenti. In quest’ultimo caso la coulisse in vita può essere elastica oppure regolabile grazie a un laccio da stringere e legare intorno alla vita. 

Pantaloncini

Adorati da ragazzi e uomini di tutte le età, piacciono molto anche a ragazze e donne, che considerano i pantaloncini da mare il capo maschile più sexy da ammirare addosso a un uomo in spiaggia! 

La loro comodità e praticità non è certo argomento di discussione poiché la flessibilità di utilizzo li rende adatti per lo più a qualsiasi occasione, anche per giocare a racchettoni, a beach volley e a calcio sulla sabbia. L’unica pecca è l’abbronzatura, che i gambali che arrivano al ginocchio non consentono sulla parte superiore delle gambe. Tanti però preferiscono sacrificare questo aspetto al comfort. 

Come i boxer ampi, i pantaloncini hanno la coulisse in vita elastica oppure dotata di laccio, inoltre lo slip interno fascia la parte pelvica, immobilizzando le grazie maschili. 

I pantaloncini, grazie anche alle infinite nonché variopinte fantasie di tessuto tecnico in cui sono prodotti, si prestano a essere indossati per recarsi direttamente in spiaggia e per occuparsi di brevi commissioni al di fuori dello stabilimento: bastano una T-shirt o una polo, un paio di ciabatte, infradito o scarpe da ginnastica per essere abbigliati a dovere.